Strama: “Seguiamo Paulinho. Scudetto? Ne riparliamo in primavera”

Inter a tutto cuore. In un’intervista a ‘TuttoSport’ parla così il tecnico nerazzurro Andrea Stramaccioni. Amore per la propria squadra, mercato e retroscena, ‘Strama’ non è mai banale: “Scudetto? Una squadra come l’Inter deve puntare sempre a vincere. Noi stiamo aprendo un nuovo ciclo e adesso pensiamo partita per partita. A primavera ne riparleremo. Dobbiamo colmare il gap con la Juventus e la mia rivalità è sana, un’antipatia puramente sportiva ed è bello che ci sia nello sport. I risultati parlano per Conte, è uno intelligente. Difesa a tre? L’avevo in testa appena partito Maiconma non è il modulo che conta, serve la disponibilità dei giocatori”.

PAULINHO E GIUSEPPE ROSSI – “Cercheremo di portare avanti il progetto rinforzando la squadra. Abbiamo le idee chiare per il futuro. Paulinho è un centrocampista interessante. Abbina quantità, qualità e inserimenti pericolosi. Lo seguiamo ma adesso è del Corinthians. Giuseppe Rossi è un fenomeno, spero per lui posa riprendersi in fretta e non avrà difficoltà a trovare squadra”.

BALOTELLI-CASSANO-SNEIJDER – “Mario non lo conosco, a parte una stretta di mano. Antonio? Avevamo in testa degli obiettivi che sono sfumati poi si è presentata l’occasione e non ci abbiamo pensato due volte. E non è difficile gestirlo. Sneijder un problema? Mi viene da ridere, lui può fare tutto. L’Europa League è uno stimolo e vogliamo fare bene”.

Fonte: calciomercato.it