La Serie A torna in campo e l’Inter fa visita a uno Spezia vicino alla salvezza ma reduce dal pesante ko di Bologna. I nerazzurri, invece, arrivano dall’1-1 del Maradona che ha interrotto la striscia di vittorie, ma ha comunque confermato la solidità della squadra di Conte.

QUI SPEZIA – Italiano valuta qualche cambio rispetto all’ultima partita e restano in piedi alcuni ballottaggi. In difesa, Ismajli e Terzi dovrebbero essere preferiti a Chabot, mentre a centrocampo Ricci è in vantaggio su Leo Sena. In attacco, invece, Gyasi se la gioca con Agudelo, con Piccoli che potrebbe partire dall’inizio. Non convocati, tra gli altri, Erlic, Nzola e Bastoni. Si rivedono Dell’Orco e Saponara.

QUI INTER – Dopo svariate giornate, Conte può tornare a schierare l’undici che per diversi turni ha scelto come quello base e intoccabile. Rispetto a Napoli, infatti, sulla fascia sinistra dovrebbe rivedersi Perisic al posto di Darmian, completando così la squadra dei titolarissimi scelta dal tecnico leccese. Quello del croato, dunque, dovrebbe restare l’unico volto nuovo in confronto alla trasferta campana, con Lautaro confermato a fianco di Lukaku, Hakimi a destra ed Eriksen a completare la mediana con Brozovic e Barella. Piccole chance per Sensi e Sanchez. Restano a Milano gli infortunati Vidal e Kolarov.

PROBABILI FORMAZIONI

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Ferrer, Ismajli, Terzi, Marchizza; Maggiore, Ricci, Pobega; Gyasi, Piccoli, Farias.
Panchina: Zoet, Chabot, Dell’Orco, Vignali, Agoumé, Acampora, Estevez, Leo Sena, Saponara, Verde, Agudelo, Galabinov.
Allenatore: Italiano.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: nessuno.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lukaku, Lautaro.
Panchina: Radu, Padelli, Ranocchia, D’Ambrosio, Darmian, Young, Gagliardini, Vecino, Sensi, Sanchez, Pinamonti.
Allenatore: Conte.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Kolarov, Vidal.

ARBITRO: Chiffi.
Assistenti: Longo e Bottegoni.
Quarto uomo: Volpi.
Var: Valeri (Giallatini).

FONTEfcinternews.it