Speciale Pagella Javier Zanetti: semplicemente IMMENSO

Javier Zanetti: 10 con lode – Primo acquisto dell’era Moratti fu presentato insieme al connazionale Rambert, il 5 giugno 1995. Nasce quel giorno la storia interista di Javier e nessuno avrebbe pensato quel giorno che sarebbe durata la bellezza di 19 anni. Terzino destro,terzino sinistro, ala destra, ala sinistra, interno di centrocampo questi sono i numerosi ruoli dove ha giocato il “capitano” e sempre con il massimo impegno e rendimento. Le sue discese e sgroppate con palla al piede sono diventate un simbolo per tutti i tifosi. Le partite sbagliate dal capitano si contano sulle dita di una mano, le partite nelle quali è stato un autentico protagonista e trascinatore si è perso il conto. Se si vuole trovare un difetto i pochi gol realizzati ma molti dei quali decisivi (gol in finale in Coppa Uefa 1998, gol del pareggio in Inter-Roma del 2008). Amato dai propri tifosi e rispettato dagli avversari. Il 22 Maggio 2010 il giorno che incorona la sua carriera quando da capitano nel cielo di Madrid ha sollevato la coppa dalle grandi orecchie.
IMMENSO