Sparta Praga-Inter, le formazioni ufficiali

L’Inter non ha alternative: vincere oggi a Praga per riscattare il deludente 0-2 casalingo all’esordio contro l’Hapoel Beer Sheva e rilanciarsi in classifica nel Gruppo K di Europa League. Di fronte, lo Sparta che è in crisi di risultati e ha cambiato l’allenatore proprio in settimana dopo il ko nel derby con lo Slavia: via Zdenek Scasny, ecco il giovane David Holoubek.

Frank De Boer non può contare su chi è fuori lista Uefa (Joao Mario, Gabriel Barbosa, Jovetic e Kondogbia) e ha lasciato a casa Santon e Brozovic, che lavoreranno alla Pinetina con la testa già alla sfida contro la Roma. L’undici di partenza è quello previsto, con Murillo di nuovo titolare in difesa dopo la lombalgia, la conferma di Miangue e Gnoukouri, e la nuova chance per Melo ePalacio. Nagatomo in tribuna.

Nello Sparta Praga, invece, ai box ci sono Rosicky, Vacha, Zahustel e Sural. Holoubek sceglie un 4-2-3-1 sulla carta, che verosimilmente poi sarà un più abbottonato 4-4-1-1. Dockal rifinitore alle spalle di Vaclav Kadlec e difesa robusta senza Costa (nemmeno in panchina). Il vecchio bomber Lafata non viene schierato titolare.

 

FORMAZIONI UFFICIALI:

SPARTA PRAGA (4-2-3-1): Koubek; Karavaev, Holek, Mazuch, Mic. Kadlec; M. Frydek, Sacek; Cermak, Dockal, Holzer; V. Kadlec.
Panchina: Miller, Kostl, Mil. Kadlec, Havelka, Pulkrab, Julis, Lafata.
Allenatore: Holoubek.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Ranocchia, Murillo, Miangue; Gnoukouri, Felipe Melo; Candreva, Banega, Eder; Palacio.
Panchina: Carrizo, Miranda, Ansaldi, Medel, Zonta, Perisic, Icardi.
Allenatore: De Boer.

FONTEfcinternews.it