Spalletti verso Atalanta-Inter: “Nainggolan non ci sarà”

Dopo il buon pareggio in Champions League contro il Barcellona c’è l’Atalanta sulla strada dell’Inter, che vuole continuare la sua corsa in campionato.
Luciano Spalletti apre la conferenza stampa con il punto sugli infortunati a centrocampo e annuncia un’assenza importante: “Nainggolan è tornato indietro di condizione, difficilmente sarà della partita domani. Quelli più stanchi sono quelli che han giocato di più: Brozovic va valutato perché è quello che ci lega il gioco. Borja Valero sta bene”.

Non sarà una partita da turnover: il tecnico nerazzurro rispetta i bergamaschi e le loro qualità: “Se valutiamo i numeri delle ultime partite, l’Atalanta è una squadra da alta classifica. Paga l’inizio di stagione”.

A Bergamo l’Inter arriva con una striscia aperta di 7 vittorie consecutive in Serie A: “Il nostro dev’essere un campionato di questo livello. Se poi per un periodo la si prende comoda, per un altro periodo bisogna ‘galoppare più forte’. Mi aspettavo questa reazione. Questa partita è un’occasione per vedere che livello di maturità abbiamo raggiunto. Una striscia di vittorie è già stata fatta gli anni scorsi, ma bisogna rimanere costanti”.

Parole importanti per Gagliardini, Joao Mario e Dalbert, gli esclusi dalla lista Champions: “Sono grandi professionisti: quando si è da soli in palestra ad allenarsi con altri mentre i compagni si preparano per la Champions, lì vien fuori la qualità della persona di non mollare un centimetro”.

Battuta anche sul gesto di Mourinho all’Aliianz Stadium mercoledì, che tanto ha fatto discutere: “Fa parte dello spettacolo. Poi se si va a stuzzicare un leone, il leone ruggisce…”.