Spalletti: “Mi aspetto di più da Icardi e Perisic”

Per l’Inter di Luciano Spalletti è già tempo di tornare in campo: “Cambiare qualcosa? Non so. Due partite in tre giorni impongono riflessioni. Magari a centrocampo farò rotazioni”.

“Icardi in area di rigore è un serpente. Non sbaglia. Ma io da lui e da Perisic mi aspetto di più fuori dall’area”, aggiunge l’allenatore nerazzurro.

“E’ bene che la squadra sappia che non siamo così collaudati da inserire il pilota automatico. Dobbiamo procedere curva dopo curva. Il campionato in due parti, le piccole e le grandi, però prendiamo il Crotone: è una squadra che sa dove sta e cosa fare sul campo, ci ha creato difficoltà, loro sono stati bravi e noi altrettanto, magari con qualcosa di personale come ha fatto Handanovic. La Juve ha vinto campionati dietro le parate di Buffon… Noi dobbiamo essere concentrati e consapevoli di stare attenti, reattivi su qualsiasi pallone, su quei tempi sottili che fanno la differenza anche contro le squadre che non sono etichettate come grandi”.