Spal-Inter: ultimissime e probabile formazione

Torna in campo l’Inter e lo fa al Mazza di Ferrara, dove l’anno scorso racimolò solo un punto a causa del gol-beffa nel finale di Paloschi. Contro la Spal, l’ultima tappa del tour-de-force iniziato con lo scivolone interno con il Parma, ma poi proseguito con ben 5 vittorie consecutive tra campionato e Champions League. Un pieno di fiducia che ha restituito ai nerazzurri di Luciano Spalletti convinzione e autorevolezza, incanalando la stagione sul percorso atteso.

QUI SPAL – La squadra di Leonardo Semplici, dopo un avvio super, è reduce da tre ko di fila. Anche per questo motivo ci sarà grande voglia di fermare i nerazzurri. Si va verso la conferma del collaudato 3-5-2, con Cionek, Vicari e Felipe a formare il trio di difesa forse al momento più affidabile anche per le non perfette condizioni di Djourou e Bonifazi. Due i dubbi principali: Schiattarella o Valdifiori per la regia in mediana e Paloschi o Antenucci per affiancare Petagna in attacco. Per il resto, soliti noti, con le defezioni di Kurtic e Viviani ad assottigliare le scelte per il centrocampo. Out anche Simic.

QUI INTER – In casa nerazzurra, potrebbe essere arrivato il momento di due dei colpi di mercato estivi. Spalletti, infatti, potrebbe rilanciare dall’inizio sia Vrsaljko che Keita Baldé, facendo tirare il fiato a chi come D’Ambrosio ha giocato tantissimo finora e dando una chance di rilievo al senegalese, pronto ad approfittarne. Una scelta con qualche grado di rischio, ma che potrebbe alla fine essere quella corretta. Si deciderà solo a ridosso del fischio d’inizio. Il tecnico toscano dovrebbe poi scegliere Miranda in difesa, oltre a Skriniar e Asamoah: De Vrij inizialmente in panchina sempre in ottica turnover. Ancora dal 1′ pure Nainggolan e Icardi, con Lautaro Martinez che scalpita in panchina. Ultimo ballottaggio a destra: Perisic, Politano o Candreva? Defezione dell’ultimo minuto quella di Brozovic, vittima di una leggera distrazione muscolare: al suo posto probabilmente Borja Valero, che ne erediterà i compiti di regia.

PROBABILI FORMAZIONI:

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Everton Luiz, Schiattarella, Missiroli, Costa; Paloschi, Petagna.
Panchina: Milinkovic-Savic, Thiam, Djourou, Bonifazi, Dickmann, Fares, Vitale, Valdifiori, Valoti, Moncini, Antenucci, Floccari.
Allenatore: Semplici.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Viviani, Kurtic, Simic.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Vrsaljko, Skriniar, Miranda, Asamoah; Vecino, Borja Valero; Keita Baldé, Nainggolan, Perisic; Icardi.
Panchina: Padelli, Berni, De Vrij, Ranocchia, D’Ambrosio, Dalbert, Gagliardini, Joao Mario, Candreva, Politano, Martinez.
Allenatore: Spalletti.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Brozovic.

ARBITRO: Maresca.
Assistenti: Vivenzi e Valeriani.
Var: Banti (Liberti).
Quarto uomo: Illuzzi.