Sneijder all’Inter: “Meglio se mi vendete subito”

La guerra fredda tra l’Inter e Wesley Sneijder prosegue, ma questa volta con una presa di posizione netta, totale.
Basta giri di parole: quella del centrocampista olandese suona come una dichiarazione d’indipendenza e un’apertura netta ad una possibile cessione già a gennaio, nonostante le rassicurazioni di Stramaccioni sul suo ruolo nel club nerazzurro: «Fammi ricredere e tornerai titolare», aveva detto venerdì il tecnico nerazzurro. Pronta la risposta di Sneijder: «E’ chiaro che la cosa migliore per tutte le parti in causa sarebbe che io riuscissi a trasferirmi già a gennaio». L’ex Real Madrid ha voglia di tornare protagonista e vuole farlo subito, anche a costo di cambiare squadra. Ma se non arrivasse l’offerta giusta? «Beh, rimarrò, ho un contratto con l’Inter fino a giugno 2015…». In entrata resta sempre in piedi la pista Paulinho, considerato da Stramaccioni il rinforzo ideale, ma i 15 milioni di euro richiesti dal Corinthians sono troppi e Branca e Ausilio sondano altre piste: Fernando del Porto e Raul Meireles su tutte, ma prima bisogna risolvere il nodo Sneijder.

Fonte: Il Giornale