Slavia Praga-Inter: probabili formazioni, emergenza infortuni

Spesso si dice “come una finale”. Ebbene: stavolta, per l’Inter, sarà davvero così. Stasera, contro lo Slavia Praga, i nerazzurri non avranno scelta: vincere per continuare a sperare nel passaggio del turno. Non c’è altra possibilità. Il ko di Dortmund ha complicato parecchio la strada, ma non tutto è perduto: con due successi nelle ultime due giornate, Handanovic e compagni sarebbero matematicamente qualificati agli ottavi di Champions League.

QUI SLAVIA PRAGA – Pochissimi dubbi per Trpisovsky, che dovrà fare a meno solamente di Hovorka (ginocchio ko, stagione praticamente finita). Assenza pesante, ma resta l’unica. Per il resto, il tecnico ceco può contare su tutti gli altri. Rispetto al match di campionato pareggiato 0-0 con il Sigma Olomouc, tornano titolari Traoré e Stanciu, centrocampisti centrali in una sorta di 4-1-4-1 che lascia pochi punti di riferimento soprattutto in attacco. Lì agiranno Olayinka, Masopust e Sevcik.

QUI INTER – Emergenza totale, al contrario del suo collega, per Conte. L’allenatore nerazzurro dovrà inventarsi qualcosa soprattutto a centrocampo: ai lungodegenti Sensi e Sanchez si è unito anche Barella. Tegola pesantissima in considerazione delle condizioni non ancora perfette né di Gagliardini (comunque convocato) né di Asamoah. Due le soluzioni più immediate: Borja Valero (con Brozovic che passa mezzala come nel secondo tempo di Torino) o Candreva (già visto in quel ruolo l’anno scorso nell’1-1 col Psv: via agli scongiuri). Per il resto, verso la conferma la difesa con Godin, De Vrij e Skriniar. Inamovibili Brozo e Vecino. D’Ambrosio potrebbe giocare a sinistra oppure riposare: in caso di panchina, spazio a Lazaro o Candreva a destra (sempre che l’ex laziale non venga schierato in mezzo) e a Biraghi a sinistra. Davanti, manco a dirlo, tandem Lukaku-Lautaro. Politano recuperato almeno per la panchina.

PROBABILI FORMAZIONI

SLAVIA PRAGA (4-1-4-1): Kolar; Coufal, Kudela, Frydrych, Boril; Soucek; Sevcik, Traoré, Stanciu, Olayinka; Masopust.
Panchina: Kovar, Holes, Zeleny, Husbauer, Provod, Van Buren, Skoda.
Allenatore: Trpisovsky.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Hovorka.

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Vecino, Borja Valero, Brozovic, Biraghi; Lukaku, Lautaro.
Panchina: Padelli, Bastoni, D’Ambrosio, Lazaro, Gagliardini, Politano, Esposito.
Allenatore: Conte.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Sanchez, Barella, Asamoah, Sensi.

ARBITRO: Marciniak.
Assistenti: Sokolnicki e Listkiewicz.
Quarto uomo: Musial.
Var: Gil (Borkowski).