Skriniar, il rinnovo è ancora lontano

Ancora una volta, Milan Skriniar è stato chiaro sul suo futuro, ribadendo anche ieri i concetti già espressi nel recente passato. Ma la Gazzetta dello Sport sottolinea in ogni caso le difficoltà sorte per il suo rinnovo con l’Inter: “L’ex Sampdoria non ha ancora rinnovato il contratto con la società di corso Vittorio Emanuele, cosa che nelle settimane precedenti all’inizio del campionato sembrava praticamente una formalità e che adesso è molto più lontana – si legge -.

Skriniar oggi guadagna 1,7 milioni netti a stagione, ma l’ingaggio è destinato a salire leggermente dall’anno prossimo e sino al 2022, scadenza naturale del contratto.

L’Inter ovviamente ha sempre creduto molto nello slovacco: ecco perché subito dopo la fine dello scorso campionato, con il ritorno in Champions in tasca il direttore sportivo Piero Ausilio ha offerto un aumento del 50% dello stipendio, salendo a 2,5 milioni all’anno sino al 2023, cioè un anno in più rispetto a oggi.

Sembrava un tavolo già apparecchiato, serviva solo la firma: però Skriniar, che è seguito dall’agente Karol Csonto, non ha accettato l’offerta della dirigenza nerazzurra e ha alzato ulteriormente l’asticella delle richieste economiche sino a 3 milioni a stagione. I contatti tra le parti si sono quindi raffreddati e la trattativa è rimasta indietro”.