Silvestre, Inter deve riscattarsi contro Torino

”Abbiamo tanta voglia di riscatto e dobbiamo metterla in pratica gia’ da subito, gia’ da domenica”. Matias Silvestre scuote l’Inter, che domenica fa visita al Torino nella terza giornata di campionato. I nerazzurri sono reduci dal k.o. casalingo incassato contro la Roma. ”Abbiamo avuto delle difficolta’ nel reparto difensivo, e’ vero, ma in questo va sottolineato che l’inizio non e’ mai facile e che ci sono state tante partite insieme. Questa pausa ci e’ servita per migliorare”, dice Silvestre ai microfoni di Sky Sport24.

”A livello personale, mi sono inserito molto velocemente: cinque gare su sei disputate dal 1° minuto nelle quali, tutto sommato, ho fatto bene. Certamente non si e’ visto il miglior Silvestre, ma piano piano faro’ vedere dove posso arrivare”, aggiunge l’ex giocatore di Catania e Palermo. ”Possiamo dare tutti qualcosa in piu’, me compreso, anch’io mi prendo le mie responsabilita’ e, ripeto, sicuramente ci e’ servito poter lavorare con maggiore tranquillita’ durante questa pausa”, dice ancora.

”Giocare nell’Inter da’ una responsabilita’ piu’ grande e poco a poco sto riuscendo a capire che cosa voglia dire far parte di questo gruppo”, afferma ancora. Alle recenti dichiarazioni del presidente del club rosanero Maurizio Zamparini (“Con lui abbiamo preso tanti gol, per questo lo abbiamo dato all’Inter”), Silvestre preferisce non replicare, se non ribadendo con convinzione: ”Sono soddisfatto di quello che ho fatto a Palermo. Senza, non sarei mai arrivato all’Inter. Non voglio entrare in polemica, sono fiero di quello che ho fatto li’ e credo di aver lasciato una bella immagine di me”.

Fonte: adnkronos