Paulo Dybala e il futuro, un destino ancora totalmente avvolto nel mistero. È passato praticamente un mese e mezzo dall’addio sofferto ai propri tifosi nel match contro la Lazio. Le lacrime ora hanno lasciato spazio in alcuni sostenitori bianconeri a un po’ di amarezza mentre quelli dell’Inter avevano già pregustato le sue giocate a ‘San Siro’. Magari in coppia con Lukaku.

Invece in questi giorni la pista si è un po’ raffreddata, o comunque non ci sono state sostanziali novità, che suona in maniera molto simile. Come vi raccontavamo giorni fa la situazione è in stand-by, come confermato questa sera anche da ‘Sky Sport’. Il ritorno di Lukaku, annunciato in questi minuti da Beppe Marotta, in qualche modo complica l’arrivo dell’argentino. Al momento la trattativa per la Joya è in ‘assoluto stand-by, in congelatore’: l’Inter avrebbe quattro punte, già considerando l’addio di Sanchez che comunque è da chiudere.

E i nerazzurri non hanno dato segnali a Correa né a Dzeko di una cessione in programma, tutt’altro. Con Lautaro e appunto Lukaku, la strada è in salita e ovviamente ci sarebbe bisogno di ‘tagliare’ qualcun altro oltre al cileno. Non è in programma avere cinque punte così ‘pesanti’. Segnale importante è anche la mancanza totale di contatti in questi ultimi dieci giorni circa tra l’Inter e Dybala. E non ci sarebbero ad ora neanche i presupposti per pensare a un altro addio dopo quello di Sanchez.

FONTEcalciomercato.it