Tutti i numeri di Siena-Inter

Bentrovati nella rubrica “Numeri” affidata al nostro Jacopo Marzella

“Sono 8 gli incontri tra Siena ed Inter, ben 6 le vittorie dei nerazzuri e 2 pareggi, le reti all’attivo sono 12, mentre quelle subite ammontano a 6. Il primo match risale al 2003-2004, era la seconda giornata di campionato e l’Inter espugnò il Franchi grazie alla rete messa a segno da Marco Materazzi al minuto’29. Stranamente, è proprio”matrix“, con 3 reti all’attivo, a risultare il miglior marcatore dell‘Inter nelle sfide contro i bianconeri, (indimenticabile la doppietta che ci ha permesso di vincere lo scudetto dei record 2007-08.)
L’ultimo precedente invece, risale allo 0-1 siglato da Castaignos, era l’Inter di Claudio Ranieri che grazie all’olandese, riuscì nei minuti di recupero ad acquisire la vittoria. Il mercato si è chiuso, il mio giudizio personale è più che positivo, certo il 29 gennaio ero deluso dalla società ma in 24 ore è cambiato tutto, sono arrivati 4 calciatori. Schelotto può essere un ottima alternativa sulla fascia destra così da dirottare il nostro capitano in mezzo dove rende meglio; Kuzmanovic è un giocatore duttile e di grande quantità e qualità, mentre il baby Kovacic se ciò che si dice di lui è vero avremmo in regia uno dei top player più forte dei prossimi anni. Senza dimenticare Carrizo che è un ottimo secondo portiere. Essendoci rinforzati il terzo posto deve essere un obbligo, la rimonta alla Lazio passa per Siena, può sembrare una partita scontata visto che si scontrano una formazione che è nelle posizioni nobili della classifica e l’ultima della classe, ma come tutti ben sappiamo sono proprio queste partite che nascondono le insidie più grandi. Il Siena è in cerca di punti per una disperata rimonta al quartultimo posto, quindi venderà cara la pelle e come ci insegna la sconfitta di un girone fa, dobbiamo stare attenti alle ripartenze. Stramaccioni verosimilmente schiererà il 3-5-2 ormai collaudato con Guarin a fare il centrocampista avanzato, date le molte assenza per infortunio l’unica novità potrebbe essere proprio Schelotto sulla destra escludendo così Pereira. Bisogna accontentarsi solo dei tre punti, la nuova inter riparte per conquistare l’obiettivo stagionale. Siamo sempre con Voi. Forza ragazzi.” (Jacopo Marzella)

Una gara che può dire tanto e che deve darci lo stimolo giusto per il proseguo del campionato. I tifosi sono divisi in due fazioni, quelli più contenti per il mercato neroazzurro e quelli più titubanti, io sono del parere che il campo darà ragione a chi ha preso le redini di questo mercato di riparazione, consacrando così i nuovi arrivati e facendoli entrare nel cuore dei tifosi dell’Inter.

Amala