Questa non è l’Inter!

Walter Mazzarri
Walter Mazzarri

Qualche giorno fa ciò che si chiedeva alla squadra era continuità nei risultati, ciò che è accaduto invece, è esattamente il contrario.

Siamo reduci dalla partita giocata ieri sera contro la Fiorentina di Montella, in cui l’Inter senza opporre resistenza, ha perso 3-0. La seconda sconfitta, o meglio, il secondo disastro consecutivo in campionato, in sole due gare abbiamo subito ben 7 gol.

Pensavamo che la partita contro il Cagliari  fosse servita da lezione, credevamo che quel risultato avrebbe dato una scossa a giocatori e allenatore, lo stesso Mazzarri proprio in quel post partita aveva detto: “è una sconfitta, non una tragedia“, ma il passo da sconfitta a tragedia è stato davvero breve.

L’Inter scesa al Franchi, è stata un’Inter ben diversa da quella vista ad inizio campionato, ed è lontanissima dall’idea di squadra che può raggiungere alte posizioni in classifica.

Quella di ieri è stata una partita in cui hanno sbagliato tutti, allenatore e giocatori, la squadra ha palesemente subito un crollo. Non si è vista una minima reazione in campo, nè dopo aver subito il primo gol, nè dopo aver subito il secondo, e forse ciò che fa più male è proprio la mancanza di cattiveria, che dopo il match contro il Cagliari, doveva venir fuori a palate da ogni singolo componente della squadra. Così, non si può proprio andare avanti.

Questa settimana ci sarà la sosta, saranno giorni fondamentali per tutti, per Mazzarri in primis, che perde sempre più consensi e sostenitori, e diventa partita dopo partita, sempre più indifendibile. Una cosa è certa la situazione va cambiata, perché partite come queste, non sono e non devono essere da Inter, questa non è l’Inter.