Senza Champions, Icardi via per non meno di 40 milioni. C’è già la lista dei sostituti

Mauro Icardi si riprende l’Inter e anche la vetrina internazionale. Come spiega la Gazzetta dello Sport, l’attaccante argentino, con una media incredibile tra tiri nello specchio e gol (11 reti su 19 conclusioni in porta), è tornato in cima alla lista dei ds di mezza Europa. E l’Inter potrebbe già pensare al sostituto.

Detto di José Mourinho e del possibile affondo in chiave Manchester United, restano anche altre pretendenti al talento di Rosario. “Come tante squadre di Premier, lo United avrebbe la disponibilità per pagare i 40 milioni (minimi) che l’Inter pretenderebbe per il proprio bomber. Il quale a sua volta ha dimostrato più volte riconoscenza ai colori nerazzurri, ma allo stesso tempo avrebbe la legittima ambizione di mettersi alla prova sui più importanti palcoscenici europei. Mourinho che indirettamente copre di banconote Inter e Icardi farebbe insomma il gioco di tutti”, conferma la rosea.

E chi raccoglierebbe l’eredità di Icardi in nerazzurro in caso di sacrificio, verosimile specie in caso di mancata qualificazione in Champions League? Nella lista dei desiderata di Roberto Mancini ci sarebbe al primo posto Leonardo Pavoletti del Genoa, 27 anni, già nel mirino di Fiorentina e Milan. La alternative alla punta livornese non mancano, con due top-player su tutti: Edinson Cavani ed Edin Dzeko. “Altri nomi?Jonathan Calleri, argentino ora in prestito al San Paolo, ma di proprietà del Maldonado. Dell’ex Boca, che potrebbe diventare comunitario, si era già parlato molto durante il mercato di gennaio. Michy Batshuayi, 22enne nazionale belga del Marsiglia.Chicharito Hernandez, anche lui extracomunitario, ora al Bayer Leverkusen. InfineBorja Gonzalez, noto anche come Bastòn, 23enne spagnolo dell’Eibar, di proprietà dell’Atletico Madrid”.

FONTEfcinternews.it