Dopo un anno travagliato, costellato da infortuni e ricadute, Stefano Sensi vede la luce in fondo al tunnel e prova a forzare i tempi per rientrare al più presto. “Mi fa incazzare non essere riuscito a dare il mio contributo, non aver potuto dare il mio meglio alla società, allo staff, ai nostri tifosi che hanno sempre dimostrato stima nei miei confronti”, ha spiegato su Instagram il centrocampista dell’Inter. “Sto lavorando al massimo delle mie possibilità ogni giorno, ce la sto mettendo tutta, senza pause né scuse – ha aggiunto -. E’ ora di lasciarsi alle spalle sfortune, problemi fisici, ostacoli che mi hanno costretto a frenare”.

“Non è stato un periodo facile – ha proseguito Sensi nel suo messaggio social inviato ai tifosi nerazzurri -. Una serie di infortuni hanno rallentato il mio percorso professionale. La mia vita”. “Non poter fare quello che amo con serenità mi ha tolto il sorriso – ha aggiunto -. Sono una persona responsabile, da sempre quando cado faccio di tutto per rialzarmi e tornare più forte”. “A presto e sempre forza Inter”, ha concluso il centrocampista dell’Inter.