Il segreto di Kovacic

Palermo Inter KovacicDa promessa a giocatore vero. L’inizio di stagione di Kovacic è da autentico fuoriclasse. Dopo un anno e mezzo in sordina, il croato è letteralmente esploso in queste prime uscite. A Palermo, è arrivato il quinto gol stagionale, il secondo in campionato. Il tecnico Mazzarri si gode il suo talento che, interrogato sul suo ottimo momento di forma, spiega: “Io mi sono allenato tanto l’anno scorso con il mister, quando non giocavo, sulla fase difensiva, sulla tattica, sul tiro. Penso di essere migliorato su queste cose, ma penso di poter migliorare ancora di più, perché c’è tanto spazio per me e c’è ancora tanto tempo”, le sue parole a Sky Sport.

Kovacic svela anche un particolare importante su questo suo favoloso inizio di stagione: “Medel mi aiuta molto, grazie a lui non devo correre tanto come mi capitava prima”. In effetti, la presenza del cileno, pare aver dato al giovane fantasista nerazzurro più sicurezza e, soprattutto, meno apprensioni a livello difensivo.

Pagato, nel gennaio del 2013, circa 11 milioni di euro (versati alla Dinamo Zagabria), il nazionale croato, classe 1994, è ora uno dei pezzi pregiati dell’Inter. Nel giro di meno di due anni, la sua valutazione economica è triplicata. Considerato incedibile da Thohir che, più volte, ha fatto sapere come Kovacic sia il presente e il futuro del club, sarà, senza ombra di dubbio, uno dei nomi caldi della prossima estate di mercato, soprattutto se la sua crescita sarà costante.

Fonte: sportal.it