Se parte Handa si candida Perin. Inter gradita e per meno di 15 mln…

Il mercato dei portieri esula dalle dinamiche di quello degli altri giocatori. Esso infatti è soggetto al concetto di domino per cui appena cade la prima pedina nel modo corretto tutte le altre impilate dietro seguono la dinamica dell’evento. Negli ultimi mesi si sta molto parlando del rinnovo di Samir Handanovic che però tarda ad arrivare e subito si sono fatti dei nomi con cui l’Inter potrebbe sostituire il portiere sloveno e fra essi c’è quello di Mattia Perin, attualmente in forza al Genoa di Gasperini.

Stando a quanto raccolto è ancora tutta in divenire poiché prima i nerazzurri dovrebbero riuscire a vendere il portiere sloveno per poi andare a cercare il numero uno del Grifone, per cui, al momento, non sono state ancora intavolate vere e proprie trattative. La valutazione che viene fatta dell’ex Pescara è di 15 milioni, ma per un’offerta da 10-12 milioni con contropartita tecnica annessa il portiere classe 1992 potrebbe lasciare il capoluogo ligure, dato che un’offerta di un club come l’Inter sarebbe molto gradita. Nei mesi successivi al Mondiale Perin è stato ad un passo dal trasferimento al Bayern Monaco, ma per questioni tecniche e per non bloccarlo in panchina dietro a Neuer si è preferito lasciarlo a Genova dove sta trovando la giusta continuità. In precedenza anche il Milan aveva cercato il terzo portiere della Nazionale italiana, ma volendolo solo in prestito l’affare non decollò mai.

L’Inter, dunque, adesso aspetta di chiarire la situazione relativa ad Handanovic per poi capire come muoversi: appena la prima tessera del domino si sistemerà allora potrebbe sbloccarsi anche la situazione relativa a Perin.

FONTEfcinternews.it