Se non arrivano Mitroglou o Dzeko, l’alternativa è Pinilla

L’Inter ha le idee molto più chiare di quanto sembri per quel che riguarda il proprio reparto offensivo. I dirigenti Branca ed Ausilio stanno seguendo tante strade sul mercato delle punte, tra queste anche quella di Pinilla,  ma prima di prendere qualsiasi decisione aspetteranno di capire quali sono le condizioni fisiche dei due centravanti già presenti in rosa, Mauro Icardi e Diego Milito. La coppia dirigenziale nerazzurra non ha cambiato idea rispetto a quest’estate, il bomber del futuro sul quale si vuole puntare e ilcanito ex Sampdoria che nonostante i problemi fisici avuti durante questa prima parte di campionato si è dimostrato un attaccante formidabile, basti vedere il raffronto minuti giocati gol segnati o occasioni create. Tanto le condizioni fisiche del numero 9 quanto quelle del principe saranno decisive in proiezione dell’eventuale acquisto di una prima punta, a seconda delle risposte che i due sapranno dare sul campo al rientro si potrà capire se l’Inter dovrà muoversi sul mercato per un top, vedi Mitroglou e Dzeko, oppure basterà aggiungere un quinto all’attuale batteria di attaccanti, in questo secondo caso il favorito sarebbe il numero 51 del Cagliari.

Fonte: europacalcio.it