Se il Chelsea paga subito Guarin parte

Potrebbe prendere concretamente forma la pista che porterebbe Fredy Guarin dall’Inter al Chelsea. I nerazzurri intendono far cassa per reinvestire i soldi sul mercato di gennaio e regalare a Mazzarri i rinforzi richiesti, per questo spunta una soluzione che agevolerebbe la trattativa.

Secondo la ‘Gazzetta dello Sport’, la società di Erick Thohir sarebbe disposta a sacrificare fin dalla finestra invernale il centrocampista colombiano a patto che i ‘Blues’ paghino il cartellino in un’unica soluzione. Niente spalmatura biennale dunque, soltanto 14-16 milioni da versare subito nelle casse interiste con tanto di sconto sui 18 chiesti.

Tra l’altro, Guarin è un obiettivo sensibile di Josè Mourinho che ne apprezza da tempo le potenzialità: lo ‘Special One’, non a caso, andò a visionarlo in occasione dell’amichevole tra Belgio e Colombia disputata lo scorso 14 novembre a Bruxelles.

Cedendo un pezzo pregiato (da tener d’occhio anche la situazione Ranocchia) i nerazzurri potrebbero dedicarsi all’assalto del colpo in grado di infiammare la piazza: in pole position resta Lavezzi, intanto per Menez il Psg ha fissato in 3,5 milioni il prezzo su cui dire sì alla cessione per evitare di perderlo a giugno a costo zero.

Piace sempre Marquinho, così come Jung dell’Eintracht Francoforte (per giugno, ma Mudingayi in Germania non sembra un’ipotesi percorribile); in uscita, invece, sempre Alvaro Pereira e Kuzmanovic.

Intanto l’Inter si inserisce nella corsa a Danilo D’Ambrosio: elemento in cima alla lista dei desideri della Roma, in scadenza col Torino a fine stagione, il duttile terzino napoletano lascerà i granata e chissà che non possa farlo già a gennaio. In quest’ottica va inquadrato l’assalto nerazzurro, intenzionato a sfidare i giallorossi per assicurarselo.

Fonte: goal.com