Sconcerti: ”Mazzarri col Parma ha azzardato, ma l’Inter oggi è la terza forza”

Il secondo pareggio consecutivo ottenuto in casa, non spegne le buone sensazini che ci sono intorno all’Inter targata Walter Mazzarri. Il terzo posto, quello che vale l’accesso ai preliminari di Champions League, è solo a 4 punti, e il Napoli non pare essere irresistibile.

Il più convinto di tutti sulle possibilità nerazzurre di centrare la terza posizione pare essere il giornalista Mario Sconcerti, che ne spiega i motivi nel suo editoriale sul Corriere della Sera in edicola oggi.

”…la squadra non è male, una sola sconfitta come la Juve con uomini che non valgono la Juve. Forse perché c’è una idea tecnica di crescita in atto, o solo perché una storia nuova vale sempre un sentimento. Leggendo i numeri a me sembra chiaro, in questa giornata di evidenze, che l’Inter è la terza forza. Ha più equilibrio di Napoli e Fiorentina. Potrà sbandare ma ha più qualità complessiva nonostante molta ne buttino via giocatori come GuarinKovacic e lo stesso Alvarez. Contro il Parma è stato un azzardo inserire tutti i trequartisti, non è il calcio di Mazzarri, non è il calcio di nessuno. Una partita in salita, pensata male e mai risolta. Ma secondo me l‘Inter è in crescita e può ancora crescere. È stata battuta solo dalla Roma; ha poche certezze, ma più promesse di tutte le altre”, questo il pensiero del giornalista.

Fonte: europacalcio.it