Sconcerti: “L’Inter può vincere l’EL, ma occhio a…”

La vittoria di Bergamo ha portato serenità in casa Inter e le battute di Mancini , “Non vogliamo gioire per il successo. Ho parlato con Icardi (fuori all’ultimo per un attacco di gastroenterite, ma contro il Celtic ci sarà, ndr) e abbiamo deciso così…», è stato il suo esordio, accompagnato da una risata. «Se il graffio sul naso è ancora il segno della pallonata di Andreolli? No, è il saluto di Osvaldo” sono lo specchio del morale alto in casa Inter.

Ma non finisce qui perchè secondo il Corriere dello Sport, sarebbero stati scherzosi anche gli sms che Mancini e Thohir si sarebbero scambiati dopo il fischio finale. A Giacarta, il presidente nerazzurro è andato a dormire nuovamente con il sorriso, e stavolta anche ad un orario decente. Di certo era molto soddisfatto per la prestazione e per la continuità dimostrata dalla squadra. Ma sono state soprattutto le prodezze di Guarin a farlo saltare sul divano.

FONTEfcinternews.it