Scommessopoli, inchiesta di Cremona, 4 arresti della GdF, indagati Gattuso e Brocchi

La Guardia di Finanza ha arrestato questa mattina 4 persone nell’ambito dell’inchiesta della procura di Cremona su Scommessopoli. Fra gli indagati anche Gattuso e Brocchi.

Nuovo scossone al calcio italiano sul fronte Scommessopoli. Nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Cremona la Guardia di Finanza ha effettuato questa mattina 4 arresti, fra cui i due soggetti che venivano indicati come mister X, e sono in corso perquisizioni in tutta la penisola. Fra gli indagati nomi di spicco del calcio italiano come Rino Gattuso e Cristian Brocchi.

Sono 4 le ordinanze di custodia cautelare in carcere firmate dal Gip del capoluogo lombardo, Guido Salvini. Agli arresti sono così finiti Cosimo RinciFabio QuadriSalvatore Spataro e Francesco Bazzani. Tutti, secondo l’accusa, avrebbero funto da collegamenti fra i calciatori e gli scommettitori. Gli ultimi due, in particolare, sarebbero coloro che i calciatori coinvolti nelle precedenti fasi dell’inchiesta avevano identificato come ‘Mister X’ e ‘Mister Y’.

Spadaro, sempre secondo l’accusa, sarebbe legato al giro dei ‘bolognesi’ di Giuseppe Signori mentre Francesco Bazzani avrebbe avuto collegamenti sia con i commercialisti dell’ex bomber della Nazionale,Bruni e Giannone (entrambi finiti in carcere in una delle precedenti fasi dell’inchiesta), sia con Almir Gegic, uno dei leader del gruppo degli zingari. Al gruppo viene contestata la manipolazione di 90 partite, tra A, B e Lega Pro, a partire dal 2009 sino all’ultimo campionato.

Una dozzina di match sarebbero della massima Serie, e ci sarebbero gare della Juventus, dell’Inter e del Milan. Bazzani, il cosiddetto ‘Mister Y’, avrebbe intrattenuto in particolare rapporti con giocatori di Milan eLazio per la partita dell’1 febbraio 2011 finita poi 0-0, Chievo-Milan del 20 febbraio 2011 e Milan-Bari del 13 marzo dello stesso anno. Fra le partite sotto esame anche Palermo-Inter 1-0 della scorsa stagione.

Ma oltre a questi arresti sono in corso al momento indagini e perquisizioni in diverse città italiana, e fra gli indagati sono finiti nomi di spicco del calcio italiano. Fra i numerosi indagati figurano infatti Gattuso, Brocchi, Claudio BellucciBombardiniColucci e D’Anna. Per Brocchi e Gattuso l’accusa sarebbe di ‘associazione a delinquere finalizzata alla truffa ed alla frode sportiva’.

La Guardia di Finanza ha perquisito questa mattina la casa dell’ex bandiera del Milan a Gallarate. Attesa in mattinata la conferenza stampa del procuratore capo Di Martino, che fornirà ulteriori dettagli sull’inchiesta.

Fonte: goal.com