Schürrle: “Podolski va servito nel modo giusto, l’Inter invece…”

“Battere l’Inter non è stato facile. Sono andati in vantaggio da noi e al ritorno hanno attaccato fino alla fine. Quello che manca all’Inter è la sicurezza nei propri mezzi. Hanno buone individualità e lo hanno dimostrato, ma sono sembrati un po’ timorosi. Quando si affronta l’Inter ci si aspetta una squadra più forte mentalmente”. Questo il giudizio di André Schürrle, attaccante del Wolfsburg giustiziere dei nerazzurri in Europa League.

Col Napoli sarà più difficile? 
“Penso sia una finale anticipata. Siamo le due squadre più forti fra quelle rimaste. Sarà difficile in trasferta, per questo dobbiamo vincere in casa. Lì l’ambiente è caldissimo”.

Come si spiega invece le difficoltà di Podolski e Gomez? 
“Andare in un campionato nuovo a gennaio non è facile. Lukas all’Arsenal giocava poco, quindi non è arrivato in buone condizioni. Contro l’Australia ha segnato: va servito nel modo giusto, noi in nazionale sappiamo come fare, i compagni all’Inter forse no. Mario invece… dispiace abbia avuto infortuni gravi e non abbia mostrato tutte le sue qualità. Ma qualche gol pesante per la Fiorentina lo ha segnato: visti i tanti problemi è significativo”.

Mai stato vicino a un club di A? 
“Ho avuto un contatto prima di passare al Chelsea (probabilmente con l’Inter, ndr). IBlues erano però l’unica società per la quale fin da piccolo avrei voluto giocare. Il calcio inglese, Londra, quel colore così intenso e quel quartiere così elegante. Era un sogno, non potevo rifiutare”.

FONTEfcinternews.it