FcIN: “Mazzarri ha già deciso, Schelotto andrà via dell’Inter!”

Il sogno di Matias Ezequiel Schelotto è sempre stato quello di vestire la maglia dell’Inter. Non lo ha mai nascosto, anche quando era in forza all’Atalanta, suscitando le reazioni negative della tifoseria bergamasca che mai gli ha perdonato questa passione per il nerazzurro ‘sbagliato’. Però nel gennaio scorso, al termine di un’estenuante trattativa, l’italo-argentino è riuscito a trasferirsi a Milano per vestire la maglia desiderata. L’esordio contro il Siena al ‘Franchi’ però è stato un incubo (45 minuti e sostituzione all’intervallo), l’anticamera di quello che sarebbe stato il suo percorso all’Inter, con appena 12 presenze di cui solo due per 90 minuti in campo. Bilancio negativo, con l’unica nota lieta nel gol che ha permesso alla sua squadra di evitare una sconfitta dolorosa nel derby, rete che però non è bastata a conquistare i tifosi, prodighi di fischi anche ingenerosi nei suoi confronti.

Dal giorno del suo arrivo ad Appiano Gentile sono cambiate molte cose, al punto da rendere più che plausibile una sua cessione. L’arrivo di Mazzarri sembrava potesse concedergli un’altra chance da esterno destro nel 3-5-2 dell’allenatore, ma non sarà così. Secondo quanto riferito a FcInterNews.it da fonti bene informate, il destino delGalgo infatti è già segnato: lo stesso Mazzarri ha esplicitamente comunicato che non lo ritiene adatto alle proprie idee tattiche e ha dato il via libera a una sua cessione. Una notizia che era comunque nell’aria e che adesso si concretizzerà a breve. Entro un paio di settimane si potrà capire qualcosa in più sul suo futuro e su quale sarà la sua prossima destinazione. In Italia è richiesto da Torino e Genoa.

L’ideale per la dirigenza nerazzurra sarebbe incassare quanto speso nel gennaio scorso, 3,8 milioni di euro più la metà di Livaja. Probabilmente per 4 milioni o giù di lì la cessione diventerà una realtà (senza eslcudere uno scambio), intanto l’unica certezza è che il nuovo corso dell’Inter con Mazzarri non prevede la presenza dell’ex Atalanta.