Incredibile imbarazzo al S.Paolo di Napoli

La sconfitta subita contro la squadra di Mazzarri è stata sicuramente l’ennesima brutta figura di una stagione disastrosa ma a peggiorare o migliorare la serata (dipende dai punti di vista) ci ha pensato Roberto Scarpini, voce ufficiale delle telecronache nerazzurre nonché direttore di Inter Channel.
Il goliardico telecronista, ancora all’interno dello stadio, subito dopo il match, colto da un’impellente urgenza fisiologica, si mette alla ricerca dei servizi igienici dell’impianto sportivo.
Dopo qualche ricerca andata a male, (forse condotta in modo troppo superficiale) da parte di Scarpini, il noto conduttore televisivo decide di espletare le funzioni della prostata all’interno dell’ascensore dello stadio, urinando così, un po a casaccio. Peccato che al termine della corsa, le porte si siano aperte e che qualcuno, forse qualche inserviente, abbia colto il direttore ancora intento a disimpegnarsi nell’ardua prova di riporre l’arma del delitto all’interno delle proprie braghe.

La notizia ha creato un po di sgomento nell’ambiente e lo stesso Roberto Scarpini, dopo essersi reso conto dell’incredibile gaffe, ha tenuto a scusarsi con tutti inviando una lettera aperta al Mattino di Napoli, all’interno della quale specifica i motivi del suo gesto, motivandoli con deficit fisici causati da farmaci che gli inducono poliuria.

Il gesto è stato ampiamente stigmatizzato da tutti ma sinceramente non ce la sentiamo di emettere giudizi o sentenze. Crediamo sicuramente che quanto accaduto non sia un gesto degno della cavalleria ma siamo altrettanto sicuri che l’impulsivo gesto “naif” abbia provocato abbastanza vergogna al malcapitato direttore che fino a prova contraria, potrebbe davvero non aver più resistito.