SCANDALO! Gli striscioni contro Superga costano solo una multa

Venticinquemila euro di multa. E’ quanto stabilito dal giudice sportivo per punire la Juventus e i suoi tifosi dopo l’esposizione degli striscioni contro la tragedia di Superga nel derby col Torino. Sanzione ancor più notevole per la Roma, la quale dovrà sborsare 50mila euro.

Il provvedimento comminato al club bianconero è stato inflitto “per avere suoi sostenitori, al 10° del primo tempo ed al 12° del secondo tempo, esposto due striscioni insultanti la memoria della tragedia di Superga; entità della sanzione attenuata ex art. 13 lett. a) e b) CGS, in relazione all’art. 12 n. 3 e 6 CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza”.

Per quanto riguarda la Roma, invece, “per avere un consistente gruppo di suoi sostenitori, prima dell’inizio della gara, verso le ore 20, tentato di abbattere, dall’interno e dall’esterno, un cancello attiguo ai tornelli d’ingresso allo stadio, scagliando tavolini e cassonetti contro le Forze dell’Ordine intervenute; per avere inoltre suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato quattro bengala nel settore occupato dai sostenitori della squadra avversaria e numerosi petardi e bengala sul terreno e nel recinto di giuoco; entità della sanzione attenuata ex art. 14 comma 5 in relazione all’art. 13 comma 1 lett. a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza”.

Oltre a Madama e giallorossi multe di 10mila euro alla Sampdoria (oggetti verso un assistente) e 3mila a Inter e Lazio per lancio di petardi e accensione di fumogeni.

Fonte: goal.com