Sassuolo-Inter: ultime notizie e probabili formazioni

Riparte il campionato e l’Inter si trova di fronte subito l’avversario che più di chiunque altro l’ha fatta penare nella passata stagione. Contro il Sassuolo, infatti, i nerazzurri persero entrambe le partite nel 2017-2018: basterebbe questo dato per far comprendere la difficoltà dell’impegno. Inoltre, i neroverdi con De Zerbi al timone sono tornati al tanto caro 4-3-3 e dispongono di elementi estremamente pericolosi come Berardi e Boateng. Ma l’Inter si affaccia alla Serie A con rinnovate ambizioni e una convinzione nei propri mezzi che mancava da troppi anni. Il mercato portato a termine dalla società è stato impeccabile, ora la parola passa al campo.

QUI SASSUOLO – Qualche problema per De Zerbi in difesa, viste le assenze contemporanee di Lemos e Peluso acciaccati, alle quali si aggiunge quella dell’ultimo arrivato Marlon (manca il transfer). In ogni caso, il nuovo allenatore dei neroverdi può contare su una rosa profonda che gli consente di ovviare anche alle defezioni. In campo dovrebbero vedersi dal 1′ Magnani e Ferrari al centro del pacchetto arretrato, con Lirola in vantaggio su Adjapong per quanto riguarda la fascia destra. Gli altri ballottaggi sono quelli tra Sensi e Locatelli e tra Di Francesco e Boga. In attacco, probabile l’impiego dell’ex milanista Boateng nelle vesti di falso nueve. Occhio a Berardi, spesso un fattore quando incrocia la ‘sua’ Inter.

QUI INTER – Spalletti conosce bene le insidie di questa prima partita e ha già avvisato tutti ieri in conferenza stampa. Il tecnico nerazzurro dovrà fare a meno del suo pupillo Nainggolan, out dallo scorso 18 luglio: il belga spera di recuperare per la prossima con il Torino. fuori dai convocati anche Joao Mario per affaticamento muscolare. Per il resto, tutti a disposizione, anche se con una condizione fisica non omogenea visti gli arrivi ad Appiano scaglionati per via del Mondiale. Per questo motivo, Perisic non è sicuro di partire titolare: il 44 nerazzurro si gioca una maglia con Dalbert, che ha convinto nella pre-season e potrebbe partire dal 1′. A seconda della scelta, Asamoah giocherà terzino sinistro o esterno alto nel consueto 4-2-3-1. Skriniar – che l’anno scorso non aveva saltato nemmeno un match – non verrà rischiato visto il lieve sovraccarico muscolare e resterà in panchina: De Vrij-Miranda tandem centrale davanti ad Handanovic. Vecino affiancherà Brozovic a centrocampo, mentre a destra Politano proverà subito a far valere la legge dell’ex. Attacco tutto argentino, con Lautaro Martinez mezzapunta a supporto di Icardi. In panchina anche gli altri nuovi arrivati Vrsaljko (altro ex) e Keita Baldé.

PROBABILI FORMAZIONI:

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Magnani, Ferrari, Rogerio; Sensi, Magnanelli, Duncan; Berardi, Boateng, Di Francesco.
Panchina: Pegolo, Satalino, Sernicola, Dell’Orco, Adjapong, Bourabia, Locatelli, Djuricic, Boga, Matri, Odgaard, Babacar.
Allenatore: De Zerbi.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Lemos, Peluso, Marlon.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Miranda, Dalbert; Vecino, Brozovic; Politano, Martinez, Asamoah; Icardi.
Panchina: Padelli, Berni, Skriniar, Ranocchia, Vrsaljko, Gagliardini, Borja Valero, Candreva, Karamoh, Keita Baldé, Perisic.
Allenatore: Spalletti.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Nainggolan, Joao Mario.

ARBITRO: Mariani.
Assistenti: Carbone e Ranghetti.
Var: Valeri (Del Giovane).
Quarto uomo: Di Paolo.