San Siro, panchine ‘inglesi’ e nuovi ingressi forse già al derby! Entro maggio…

A quasi 9 mesi dall’appuntamento con la finale di Champions League, prevista a Milano il 28 maggio 2015, il “Meazza” è al centro delle attenzioni dell’UEFA. La Gazzetta dello Sport, in edicola oggi, racconta come l’ultimo nodo da sciogliere in vista della finale sia l’area sulla quale dovrà essere allestito il Villaggio Champions. “Da lunedì – racconta la rosea – trenta inviati della Uefa, il capodelegazione è Daniel Ribeiro (capo del settore eventi), sono a Milano (e vi resteranno fino a domani) per configurare nei dettagli l’evento Champions. Siamo entrati nella fase strettamente operativa, quella più delicata: per dirla in breve, la Uefa sta facendo il tagliando finale a Milano”.

La Gazzetta, inoltre, aggiorna sui lavori di ammodernamento del Meazza che saranno visibili ai tifosi già nelle prossime settimane. Questo quanto riportato sull’edizione cartacea: “La delegazione UEFA si è ormai stabilizzata al Meazza, dove sono praticamente quotidiani i sopralluoghi ai vari cantieri: il piano di ammodernamento scattato nel 2012, per un investimento complessivo da 32,5 milioni (a carico di Inter e Milan), ha l’approvazione Uefa. La novità sta nel fatto che, da 48 ore, approfittando della pausa nazionali, sono entrati nel vivo i lavori per la realizzazione delle nuove panchine in stile inglese, incastrate in mezzo a due fasce di poltroncine con 120 posti per spettatori super vip. L’obiettivo è presentarsi al derby Inter-Milan del 13 settembre con le panchine new look, pronte insieme ai due nuovi ingressi in campo per i calciatori (non più uno solo) e ai rimodernati parterre in tribuna rossa e tribuna autorità. Entro maggio, poi, scompariranno le barriere tra i settori (già stabilito il piano per l’eliminazione di quelle al primo anello, si sta valutando come intervenire per il secondo e il terzo) e, nel giorno della finale, la capienza scenderà dagli attuali 79.400 a 75mila”.