Samuel prepara le valigie: “Possibile l’addio all’Inter”

Un altro pezzo della grande Inter si prepara a lasciare la Pinetina. La storia tra i nerazzurri e Walter Samuel è ai titoli di coda, ‘The Wall’ saluterà con tutta probabilità a fine stagione. A confermarlo ci ha pensato lui stesso, subito dopo il ko in Coppa Italia contro l’Udinese.

“Potrebbe essere la mia ultima stagione – confessa Samuel a ‘Sky Sport’ – , ma io non ho ancora parlato con nessuno della società. Succederà che andremo via, ma quest’anno siamo qui e vogliamo riportare l’Inter in Europa. Ce la metteremo tutta. Sono contento di essere tornato a giocare dopo l’infortunio”.

Samuel ha poi analizzato così il match con l’Udinese: “Non penso che meritavamo di perdere, è successo anche con la Lazio: ci fanno gol al primo tiro, ma da quello che ho visto nel secondo tempo possiamo migliorare tanto e fare bene”. E per quanto riguarda i rigori: “Io la vivo con tranquillità. Gli arbitri forse si stanno condizionando da soli. Dispiace perché una situazione così può aprire una partita, ma non vogliamo lamentarci. Ora ci rimane il campionato”.

Il cambio di proprietà non riguarda Samuel ed in generale la squadra da vicino: “Noi pensiamo a lavorare e a giocare. Eravamo vicini al presidente, ora è cambiata la proprietà e continueremo a lavorare”.

L’addio di Samuel è previsto per giugno, mentre quello di Alvaro Pereira già per gennaio. L’uruguaiano firmerà col Marsiglia entro la prossima settimana. Si trasferirà in Francia in prestito con diritto di riscatto.

Fonte: goal.com