Salvini: “Il derby? Vince l’Inter. Ma un presidente che ti segue dall’Indonesia non è il massimo”

Il leader della Lega Nord Matteo Salvini, noto sostenitore del Milan, non è per nulla soddisfatto del rendimento della sua squadra anche dopo il successo con la Fiorentina. Ai microfoni di Gr Parlamento per ‘La Politica nel Pallone’, Salvini esprime le proprie critiche auspicando una maggiore presenza di italiani in rossonero: “Vorrei sei-sette Gianluigi Donnarumma e qualche parametro zero straniero in meno. Non sono un paio di vittorie a farmi cambiare idea su una società ed una squadra da rifondare. Un voto a questa prima parte di stagione? Cinque meno… Manca una prospettiva a medio termine, ogni anno si ricostruisce il puzzle cambiando i pezzi senza pero’ avere chiara la figura finale. Si dovrebbero chiudere alcune pagine ma dipende solo dal presidente”.

Salvini si sbilancia anche sul derby del prossimo 31 gennaio: “Vincerà sicuramente l’Inter… Difficilmente le milanesi arriveranno tra le prime tre, e da tifoso milanista non posso dire che mi dispiaccia quando perde l’Inter. Non è il massimo avere un presidente che ti segue via Skype dall’Indonesia”.