L’ Inter non partirà per gli USA e rinuncia definitivamente alla tournée americana. La decisione è maturata in seguito alla preoccupante evoluzione dei contagi da variante ‘Delta’ del Coronavirus su suolo americano. Numeri preoccupanti che In precedenza avevano spinto anche l’ Arsenal – con casi di positività in squadra – ad annullare la partenza alla volta degli States.

Niente tournée, dunque, e niente Florida Cup che avrebbe dovuto vedere impegnati i nerazzurri nel percorso di avvicinamento alla stagione 2021-2022, la prima sotto l’effige tecnica di Simone Inzaghi. A conferma della mancata partecipazione al torneo a stelle e strisce è arrivato anche il comunicato ufficiale da parte della società nerazzurra:

FC Internazionale Milano comunica che non si recherà negli USA per la Florida Cup in considerazione dei rischi che, allo stato attuale, comportano gli spostamenti internazionali in conseguenza dell’evoluzione del propagarsi della pandemia, rischi che hanno già causato il ritiro dalla partecipazione da parte di Arsenal FC.

La formazione campione d’Italia proseguirà la propria fase di preparazione estiva nel quartier generale di Appiano Gentile dove si è già svolta la prima parte del ritiro.

Un cambio di programma che si è reso necessario per tutelare la salute del gruppo squadra in un periodo storico in cui anche il mondo del calcio è chiamato a convivere con un’emergenza sanitaria di portata globale.

FONTEgoal.com