Salah ora pressa l’Inter, ma occhio alla Roma: ha Destro per “ammorbidire” la Fiorentina

Che succederà sul fronte Mohamed Salah? Resta attenta in queste ore l’Inter, al centro di una vera e propria bufera con la Fiorentina a puntarle il dito contro. Il motivo ve lo avevamo già svelato su Goal due settimane fa: contatti diretti con il giocatore e accordo economico trovato a livello praticamente totale. Fatto sta che adesso il braccio di ferro anche legale tra il giocatore e la Fiorentina sta bloccando l’affare.

E c’è un aggiornamento importante: in queste ore, l’entourage di Salah ha chiesto all’Inter di accelerare e far capire in fretta se c’è volontà di andare al muro contro muro pur di prendere l’egiziano. Insomma, Mohamed vuole sapere al più presto se il ds Ausilio vorrà rispettare quell’accordo, portarlo in fondo e andare ad avviare una trattativa in questo clima di burrasca oppure preferirà defilarsi per una questione di stile.

Dietro a tutto questo ci sono le altre squadre interessate a Salah. Una su tutte, la Roma del ds Walter Sabatini che si è interessata da tempo alla situazione affascinando il giocatore con l’idea di essere protagonista in Champions League. E potrebbe giocarsi una carta come Mattia Destro per accontentare la Fiorentina. Salah è corteggiatissimo, anche per questo i suoi agenti sono in contatto con l’Inter per capire nel giro di questi giorni cosa intende fare il club.

Ma in tutto questo, come si risolverà la vicenda legale? La Fiorentina farà causa al giocatore. Da parte sua però Salah ha una tesi difensiva composta da due passaggi: la scrittura privata a cui aggiungere le dichiarazioni del ds Pradé in conferenza stampa, alla presentazione di Paulo Sousa. “La Fiorentina ha esercitato il diritto di opzione per Salah. Ora il giocatore ha diritto di opzione, speriamo sia a favore della Fiorentina, ce la metteremo tutta”. Parole in pubblico e in conferenza che spiegano una situazione che dà forza all’entourage di Salah, convinto di liberarsi da ogni vincolo. Staremo a vedere.

Aspetta anche il Chelsea, che vuol capire se dovrà poi trattarne il cartellino. La richiesta all’Inter come alla Roma sarà attorno ai 20 milioni con bonus legati a qualificazione in Champions o vittoria dello Scudetto nel corso dei prossimi 3/4 anni.

Ma prima di tutto, l’Inter vuole capire bene come finirà la vicenda legale per poi dare una risposta a Salah. Che ha fretta di conoscere la squadra che lo vuole davvero. L’accordo c’è già, ma per chiudere servono altri passaggi. Con Mancini e Ausilio in attesa, senza perdere di vista Cuadrado, Jovetic e soprattutto Perisic.