Trofeo Tim: “In campo la nuova Inter, il Milan senza Thiago e Ibra, e La Juve di Lucio”

Sabato 21 luglio 2012 (alle ore 20.45), per il dodicesimo anno consecutivo, le tre squadre italiane più titolate si sfideranno nel Trofeo Tim, che per il terzo anno di fila si giocherà allo stadio ‘San Nicola’ di Bari.

Il capoluogo pugliese ospiterà il triangolare tra Inter, Juventus e Milan. Uno dei classici appuntamenti del calcio estivo è alle porte, con le squadre che hanno iniziato la preparazione atletica in vista della prossima stagione e queste amichevoli sono uno dei primi test per vedere la condizione dei giocatori.

Il Trofeo Tim, che quest’anno giungerà alla 12esima edizione, vedrà come sempre incontri da 45 minuti ciascuno al termine del quale ci sarà la premiazione.

Non ci saranno sicuramente i calciatori che hanno preso parte all’Europeo, probabilmente mancheranno anche i sudamericani che hanno giocato le Qualificazioni ai Mondiali 2014, ma di sicuro le squadre di Stramaccioni, Allegri e Conte daranno spettacolo (come al solito, ovviamente).

Inter, Juventus e Milan hanno disputato tutte le dodici edizioni del trofeo. Lo scorso anno vinse l’Inter di Gasperini, che batté ai rigori la Juventus di Conte e il Milan (1-0, gol decisivo di Milito). I bianconeri, futuri campioni d’Italia, con le reti di Vidal e Matri sconfissero i rossoneri. Il trofeo, che è stato giocato in sei città diverse, ha visto l’Inter vincitrice addirittura in sette occasioni, il Milan si è aggiudicato il trofeo Tim tre volte, mentre la Juventus ha vinto solo nel 2009, quando in panchina c’era Ciro Ferrara. Una curiosità: ben tredici partite, nel Trofeo Tim, si concluse ai calci di rigore.

L’Inter sarà proprio al completo! Non parliamo di squadra favorita, ma l’Inter sembra la squadra con maggiori probabilità di successo. Parte favorita per questa edizione del trofeo, perché i nerazzurri, che già il 2 agosto saranno in campo per la prima partita ufficiale (giocheranno infatti l’andata del primo preliminare di Europa League), scenderanno in campo a Bari con la squadra titolare. In campo ci saranno i nuovi acquisti Handanovic, Silvestre e Palacio.

Mentre il Milan, che ha perso i “talenti” Ibrahimovic e Thiago Silva, non disporrà dei nazionali Abate, Montolivo e Cassano, che sono ancora in vacanza. La Juventus potrebbe schierare molti giovani. Infatti, Conte per il ritiro di Chatillon ha convocato ben dieci calciatori della primavera. A Bari ci saranno i nuovi acquisti Isla, Asamoah, Lucio e il giovane portiere Leali.

Tutti i riflettori saranno proprio puntati su Lucio, ex pilastro interista e realizzatore, insieme hai compagni, del mitico “Triplete”. Dopo l’infiammante conferenza stampa dell’altro giorno, dove affermava di stare dalla parte di Agnelli in riguardo agli scudetti juventini, i tifosi interisti, che già lo considerano un traditore, di certo non gli risparmieranno molte critiche e qualche coro pieno di amarezza e dolore per la perdita di quello che consideravano un capostipite della squadra. È proprio di poche ore fa la frase del difensore brasiliano che se dovesse fare gol alla sua vecchia squadra, non esiterebbe ad esultare…

Lorenzo Rizzi