Roma su Ranocchia, ma non solo…

Con Romagnoli al Milan e Yanga-Mbiwa in uscita, Garcia si ritrova con i soli Manolas e Castan (peraltro ancora lontano dal top della forma) in organico. Ecco che serve un difensore centrale, ed ecco che torna a galla il nome di Andrea Ranocchia. “Torna”, esatto, perché Sabatini è un suo estimatore di vecchia data, come conferma laGazzetta dello Sport. “Ranocchia è un nome che farebbe comodo anche per il discorso dei giocatori di vivaio italiano da tenere nella lista dei 25. Anche Ranocchia, non solo, perché i centrali in arrivo a Trigoria sono due. E non ci sarebbe la chiusura del difensore, punto di partenza fondamentale per ogni trattativa – si legge -. Ranocchia vorrebbe continuare a inseguire i suoi obiettivi con l’Inter, sollevando un trofeo da capitano. È arrivato a Milano subito dopo il Triplete, ha vissuto gli anni più difficili, sarebbe dura digerire l’addio proprio ora che il progetto Mancini è pronto a decollare. Ma allo stesso tempo non ha certo gradito, negli ultimi mesi, il fatto di venir tirato in ballo per ogni sconfitta nerazzurra, per ogni rete subita. Prendendosi spesso colpe non sue. L’interesse della Roma non può non fargli piacere: l’idea di lottare per lo scudetto e di giocare la Champions lo alletta. E poi c’è l’Inter, che ha difficoltà nel piazzare i suoi giocatori in esubero e che potrebbe dare il via libera a Ranocchia, considerati gli acquisti di Miranda e Murillo. Il problema è la valutazione del giocatore, che la scorsa primavera ha rinnovato fino al 2019 per un ingaggio da 2,5 milioni più bonus. L’Inter difficilmente scenderà al di sotto di una cifra tra i 12 e i 15 milioni, la Roma ragionerebbe volentieri su un prestito con riscatto. Difficile che nel discorso entrino altri giocatori: il nome di Gervinho potrebbe scaldare Mancini, ma allo stesso tempo intristire Garcia, che proprio ora ha ritrovato l’ivoriano. I primi passi, in ogni caso, sono stati mossi. Su Ranocchia c’è pure il Liverpool, senza dimenticare la Juve, con Barzaglie Chiellini spesso fermi ai box. Ma ora si muove anche la Roma”.