Rolando è un muro, le prestazioni super del difensore non si contano più

E’ uno degli uomini del momento in casa Inter, Rolando Jorge Pires da Fonseca noto semplicemente come Rolando sta sbalordendo sempre di più tutto l’ambiente nerazzurro e negli ultimi giorni, dopo la prestazione, l’ennesima stagionale, ai limiti della perfezione fatta contro il Torino gli attestati di stima verso di lui si sono sprecati. Dal tecnico Walter Mazzarri fino al direttore sportivo Piero Ausilio in molti hanno gonfiato il petto di fronte alla stagione che il portoghese di origini capoverdiano sta disputando sottolineando anche la bontà dell’operazione fatta l’estate scorsa, quando fu prelevato in prestito dal Porto, su richiesta precisa dell’allenatore toscano e sotto lo scetticismo generale, operazione che verrà completata adesso nel prossimo giugno quando il numero 35 verrà riscattato per 4,5 milioni di euro dai lusitani, cifra nettamente inferiori rispetto al reale potenziale ed a quanto dimostrato quest’anno dal difensore 28enne.

Fonte: europacalcio.it