Rolando: “Che bello il gol alla Juve! Nasco attaccante, in seguito…”

Rolando
Rolando

In diretta su Radio24 è andata in onda una puntata di “Voi siete qui”, dal Flasgship dello store Pirelli di Corso Venezia, alla quale hanno preso parte il difensore dell’Inter Rolandoe l’ex portiere nerazzurro Francesco Toldo. Ecco cosa hanno detto i due durante il loro intervento:

ROLANDO – “Sono di Capo Verde, ero andato in Portogallo per studiare, ma poi mi sono dedicato al calcio. Il gol alla Juve come Toldo? E’ stato bello anche se non abbiamo vinto. Facevo la mezzala prima, poi ho dovuto fare il difensore perché avevano espulso un difensore durante una partita e sono andato al suo posto. Se si sente cosa dice la gente? No, si sente il rumore. Non si capisce quello che ci dice la gente dalle tribune”.

TOLDO – “In campo siamo fulminati fuori dal campo siamo persone normali. A volte siamo soli e abbiamo contro anche i nostri stessi difensori. Perché il portiere? Ero pigro non volevo correre, mi nascondevo, negli anni ottanta i piedi dei portieri erano carenti, adesso devi avere anche quelli. Il gol alla Juve? Incredibile. Le cose che vengono dette dalle tribune? In Cagliari Inter io ho sentito ritirati e ci ho pensato (ride,ndr)“.

Fonte: fcinter1908.it