Roeslani, uno dei soci di Thohir, ha un debito di 128 milioni

Brutte notizie dall’Inghilterra per i tifosi dell’Inter. Il Telegraph punta l’obiettivo su Roeslan Roeslani, uno dei soci di Erick Thohir, che ha appena acquistato da Massimo Moratti il 70% del pacchetto azionario del club nerazzurro. Secondo la testata inglese, Roeslani avrebbe un debito di 128 milioni di euro nei confronti della società che lui stesso amministrava, l’inglese Bumi.

Scrive il quotidiano britannico che alla Bumi, quando Roeslani era direttore, sarebbero scomparsi circa 147 milioni di euro. L’indonesiano, considerato il responsabile di questo buco, avrebbe accettato di coprire il debito pagando 128 milioni, che la Bumi, però, non ha mai visto.

Per questo motivo, la conclusione della trattativa con Moratti, costata Thohir e soci circa 300 milioni di euro, ha lasciato basita la società inglese, della quale Roeslani è debitore. Da parte di Roeslani un solo commento: “Chiarirò tutto, prima con la Bumi e poi alla stampa”.

E’ illogico fare qualsiasi collegamento tra l’investimento nell’Inter e la situazione alla Bumi, si tratta di cose completamente diverse – aggiunge Roeslani alla Bloomberg News -. La questione Bumi è un argomento datato che è già stato affrontato tempestivamente e in piena trasparenza ed impegno”.

Fonte: calciomercato.com