Rizzoli: “Il fallo su Perisic è un rigore da punire”

Il rigore non assegnato all’Inter per il fallo commesso da Balogh su Ivan Perisic ha fatto discutere nel post-partita di Inter-Parma, partita finita poi 2-2.
A fare chiarezza sull’episodio è intervenuto Nicola Rizzoli, responsabile degli arbitri a ‘Sky Sport’, riconoscendo l’errore.

“Balogh su Perisic è un rigore da punire: l’attaccante prende il tempo al difensore, che si trova dietro. Se il difensore utilizza le braccia per recuperare, è un rigore da punire. Il Var deve cercare le cose oggettive, qui di oggettivo ci sono la dinamica e un braccio che impedisce al giocatore di saltare. C’erano le condizioni per intervenire col Var. È un errore individuale”.

Rizzoli si è anche soffermato sulle parole di Marotta, che ha chiesto maggior confronto.

“Apprezzo i toni di Marotta, è importante rapportarsi in maniera non polemica. Da quest’anno abbiamo istituito un nuovo ruolo, la figura di Gianluca Rocchi, che è andato in diversi club per spiegare l’interpretazione e spiegare i cambiamenti, ma anche ascoltare giocatori, dirigenti e allenatori. Anche noi vogliamo il dialogo, come Marotta. Siamo qui anche per metterci la faccia quando sbagliamo. Il Var doveva consigliare la review, dal momento che aveva degli errori oggettivi. A volte si guardano i dettagli e si perde il contesto”.