Rissa Pereira-Andujar: 8 giornate di squalifica!

Approda al Getafe, ma potrà giocare solo dal 3 aprile. E’ la curiosa storia di Alvaro Pereira, fresco di firma col club spagnolo ma costretto a pazientare per via di una maxi-squalifica.

L’ex esterno dell’Inter, mai rimpianto dal popolo nerazzurro, dovrà scontare 8 giornate di stop per la rissa verificatasi in occasione dell’amichevole di sabato scorso tra Gimnasia ed Estudiantes, che lo ha visto protagonista di una scazzottata con Mariano Andujar.

L’uruguagio, che ha appena salutato il club biancorosso, si è reso protagonista in negativo così come altri ‘colleghi’ di un parapiglia infuocato che aveva portato a numerose espulsioni, compresa quella dell’ex portiere di Catania e Napoli.

La Federcalcio argentina ha emesso i provvedimenti, comminando a Pereira, così come ad Andujar, ben 8 giornate di squalifica.  Sanzione che sicuramente non farà piacere al Getafe, dato che il regolamento, infatti, prevede che squalifiche superiori alle 4 giornate siano valide a prescindere dal campionato in cui si milita.

Il buon Alvaro, dunque, seppur volato in terra iberica, si porterà dietro il fardello e guarderà i compagni dalla tribuna nei match con Malaga, Atletico Madrid, Levante, Celta Vigo, Las Palmas, Siviglia, Barcellona ed Eibar.

Prima data disponibile in cui esordire il 3 aprile, quando il suo Getafe farà visita al Rayo Vallecano. Definirla beffa è poco.

FONTEgoal.com