Rinnovo Sneijder: tutti i dettagli

È quasi tempo di calciomercato. Anche se in casa Inter – almeno a sentire certi giornalisti – è tempo di calciomercato, ogni volta che si mettono in fila, due o tre risultati negativi. Cominciano a volare ipotesi di scambi con il Porto, che secondo il Corriere dello Sport, vorrebbe Alvarez in cambio di Rolando. Oppure Tuttosport, che vedrebbe Sneijder sull’altra sponda del Naviglio in cambio di Boateng. A tenere botta in queste ore è proprio la situazione dell’olandese. Il Presidente Moratti, gli ha offerto un nuovo contratto con riduzione dello stipendio, e Wes, non sembra affatto intenzionato ad accettarlo. Pare che oggi all’uscita da Appiano Gentile, abbia risposto ai tifosi che gli chiedevano rassicurazioni sulla sua situazione “Sto bene, ma non so cosa succederà”, non è rassicurante. L’ipotesi che Sneijder possa essere ceduto al Milan appare remota, cedere un calciatore giovane e di grossa qualità ad una diretta rivale, non credo che sia tra i primi desideri della società nerazzurra. Più concreta, nonostante le smentite, è la pista che porta ad uno scambio con Pastore, l’argentino non si è ambientato a Parigi, e non entusiasma i tifosi, mentre all’Inter in un centrocampo con molti muscoli, uno con i piedi buoni servirebbe come il pane e lui, vista la folta colonia Albiceleste, troverebbe di sicuro un ambiente favorevole. Tornano come in estate le voci su Paulinho, ma da allora il suo valore è raddoppiato, e pare che le sue potenzialità comincino a far gola a società come Chelsea e PSG, contro le quali, vedi Lucas, è inutile mettersi a fare la guerra. L’Inter palesa evidenti limiti di struttura, e dopo tanto il tanto parlar bene che si è fatto del lavoro estivo di Branca, durato giusto il tempo della recente striscia di vittorie, adesso si ricomincia a parlarne male. Insomma, pare che Sneijder abbia ragione, nessuno sa cosa succederà.