Rinnovo Icardi, si pensa a un ‘bonus ponte’

Come scrive oggi La Gazzetta dello Sport, l’Inter sta cercando ad ogni costo l’accordo con Mauro Icardi per il rinnovo contrattuale, visto anche il veto posto da Roberto Mancini a una sua cessione. I nodi restano sempre legati all’aumento di ingaggio, che l’entourage dell’attaccante vorrebbe come retroattivo e che il club vorrebbe invece far partire direttamente dalla prossima stagione. “La soluzione – scrive la rosea – sarebbe un «bonus-ponte», una sorta di riconoscimento per quanto fatto finora in attesa dell’entrata in scena del nuovo accordo. L’inserimento della clausola rescissoria, invece, è un tema per ora affrontato in maniera marginale dalle parti. Il motivo è presto spiegato.

Quello che conta per la società, è la volontà di Icardi. Inserire una clausola per potersi liberare (a qualsiasi cifra, dai 40 milioni in su) non significherebbe trattenerlo per forza, anzi. Potrebbe semplicemente irrigidire Mauro che invece ha mostrato sempre apertura e disponibilità a rimanere all’Inter al di là dei soldi. Sullo sfondo non vanno tralasciate le pretendenti reali, quelle squadre di Premier o Liga che si sono avvicinate e che hanno mostrato interesse per lui”, si legge.

FONTEfcinternews.it