I rimpianti di Pioli: “Che errori, ora la Champions è più lontana”

Un pari che fa male, che nell’ambiente Inter viene visto come una sconfitta. E’ il sentimento comune di giocatori e allenatore. Stefano Pioli, in particolare, ai microfoni di Premium Sport, non nasconde il rammarico per le tante occasioni sprecate dalla sua squadra: “Certe partite vanno affrontate con più decisione. All’inizio non c’era abbastanza attenzione. La Champions si fa più lontana, perché davanti sono forti e vincono spesso”.

Tanti errori, in difesa e in attacco, e un atteggiamento non sempre brillante. Pioli evidenzia tutte queste situazioni: “Abbiamo giocato contro un avversario aggressivo e ci siamo adeguati un po’ troppo tardi al tipo di gara che si è sviluppata. Abbiamo anche commesso qualche errore in uscita, ma poi siamo usciti bene e ci sono molti rimpianti perché, soprattutto nel finale, le occasioni per portarla a casa ci sono state”.

Il ritornello è lo stesso, è un pareggio che vale una sconfitta: “È giusto che ci sia delusione da parte dei ragazzi, ma forse allora bisogna capire che certe partite dobbiamo affrontarle con più decisione: l’attenzione, all’inizio, non è stata massimale, mentre nella ripresa abbiamo fatto bene chiudendo in crescendo. Non è stata la migliore prestazione stagionale, ma la volontà da parte della squadra non è mai mancata. Non è questione di eccesso di frenesia, i problemi sono stati a livello di concentrazione e attenzione“.

Ora il terzo posto rischia di essere davvero irraggiungibile: “La Champions si fa più lontana, perché davanti sono forti e vincono spesso. Ora però dobbiamo pensare a recuperare le energie: in questo periodo ne abbiamo spese parecchie. Il nostro obiettivo rimane quello di vincere più partite possibile, poi vedremo dove arriveremo. Il mio futuro? Sono contento della fiducia, del sostegno e del lavoro che stiamo facendo tutti assieme: la gente è preoccupata per il mio futuro, ma io mi godo il presente. I conti si faranno alla fine.”

Ha segnato il gol del pareggio, ma a fine partita il commento di Antonio Candreva è molto amaro. Ai microfoni di Premium Sport ha spiegato: “Ci abbiamo provato, ma per noi questo pareggio è come se fosse una sconfitta: le avversarie che abbiamo avanti in classifica corrono forte e noi ora dobbiamo cercare di vincerle tutte. C’è un po’ di amarezza, perché stavamo facendo bene e crediamo nella rimonta: ora si complica un po’, ma sfrutteremo la sosta per ricaricare le batterie e tornare a lottare”.

FONTEsportmediaset.mediaset.it