Riflettori puntati in Europa League

La qualificazione alla prossima Europa League è l’ultimo obiettivo stagionale rimasto all’Inter, che in questa edizione della coppa è stata eliminata dal Wolfsburg. In ogni caso, senza la Champions, il budget da investire sul mercato estivo sarà prossimo allo zero e il club nerazzurro dovrà autofinanziarsi vendendo per poi comprare, come ammesso dal ds Piero Ausilio.

DA KIEV A WOLFSBURG – Questa sera si disputano le gare d’andata dei quarti di finale e sarà l’occasione per vedere all’opera alcuni calciatori seguiti con interesse dai dirigenti nerazzurri in vista della prossima stagione. Basti pensare ai difensori della Dinamo Kiev, Vida e Dragovic, impegnati contro la Fiorentina della coppia d’attacco Gomez-Salah. Dragovic è annunciato nella formazione titolare, mentre il croato Vida dovrebbe accomodarsi in panchina. Così come il suo connazionale Perisic del Wolfsburg, in occasione della sfida col Napoli.

NETO VS BACCA – Le altre due semifinali d’andata in Europa League sono Bruges-Dnipro e Siviglia-Zenit. La stella della squadra ucraina è il solito Konoplyanka, in scadenza di contratto a giugno. Invece in Spagna va in scena un interessante duello tra l’attaccante colombiano Bacca e il difensore portoghese Neto, ex Siena.

FONTEcalciomercato.com