Retroscena “azzurro” su Mauro Icardi!

“E’ vero, l’Italia ha provato a convocare Mauro in 2-3 occasioni ma lui ha sempre rifiutato perché il suo sogno era quello di indossare la maglia dell’Argentina: quando è arrivata la chiamata di Sampaoli si è commosso”. Con queste parole Wanda Nara ha svelato un retroscena sul “corteggiamento” della Nazionale azzurra a Icardi. Poi sul futuro dell’attaccante: “Mio marito è felicissimo all’Inter. E’ il capitano, la nostra famiglia vuole rimanere a Milano”.

“I bambini vogliono rimanere qui – ha aggiunto, lasciando comunque aperta la porta ad altre soluzioni -. Se poi un giorno Mauro dovesse decidere di cambiare città è ovvio che lo seguiremo”. “Il contratto di Mauro è stato rinnovato già tre volte perché quando un club vuole mantenere un proprio giocatore e preservarlo dall’attacco di altre società deve provvedere anche ad un aumento dello stipendio – ha proseguito -. Ricordo che quando sono nate le bambine i dirigenti ci hanno fatto tanti regali, sono stati molto gentili”.

“Non era in programma che io diventassi la manager di Mauro: fu lui a chiedermi di contattare la società perché aveva il contratto in scadenza, anche se all’inizio non ero sicura di volerlo fare – ha spiegato a ‘Telefe’ la moglie del bomber nerazzurro -. Visto che me la sono cavata bene ho continuato ed ora i guadagni sono aumentati moltissimo: gran parte del merito è di mio marito che si è meritato tutto ciò”.