Ranocchia sul mercato

Thohir nei giorni scorsi ha detto testualmente che i soldi non sono un problema e che a gennaio si farà mercato. Di fatto però quello che risulta attraverso gli operatori di mercato è che di soldi a gennaio, il tycoon indonesiano non sembra intenzionato a spenderne. Dopo l’investitura ufficiale da presidente, le linee guida dettate a Branca ed Ausilio sono state chiare: prima si vende e poi si compra. Nulla di diverso quindi rispetto a 6 mesi fa, più o meno, perché in estate per Icardi l’investimento è stato fatto, per non parlare dell’operazione Cassano-Belfodil. Branca ed Ausilio avranno il compito non facile di sfoltire la rosa da un lato, e nel contempo racimolare un tesoretto da reinvestire sul mercato per accontentare nei limiti del possibile mister Mazzarri, che vuole una punta, un esterno sinistro ed un difensore. Andreolli, Chivu, Pereira, Kuzmanovic, Mariga, Belfodil e Wallace. 7 giocatori che non rientrano nei piani del tecnico, discorso a parte andrebbe fatto per Chivu per i noti guai fisici. Difficile recuperare dagli addii di questi elementi una cifra consistente, motivo per cui, Branca ed Ausilio stanno pensando seriamente di cedere Ranocchia. Il difensore non ha mai entusiasmato e non ha reso secondo le aspettative. Tuttavia gode di ottimo mercato, ha solo 25 anni e cosa da non sottovalutare può essere impiegato in Champions. Per lui ci sono diverse squadre interessate inglesi su tutte e la sua valutazione è compresa tra i 17 e 22 milioni. Al suo posto l’Inter ha già avviato i discorsi con Cannavaro che a Napoli è ai margini e Mazzarri lo preferisce a Ranocchia. I soldi incassati verrebbero reinvestiti subito per un attaccante: si torna a parlare di German Denis, anche se dal Cagliari potrebbe arrivare Ibarbo in un’ipotesi di scambio con Belfodil. Non sono nomi che cambieranno la stagione nerazzurra, fermo restando che si cerca ancora un esterno sinistro. Lavezzi, Lucas, Dzeko e Nainggolan al momento restano semplici suggestioni, perché per portarli a Milano l’unico modo è comprarli alle cifre di mercato, che non sono basse per intenderci, ma visto che i soldi non sono un problema , come ha dichiarato Thohir qualche giorno fa allora forse è il caso di darsi una mossa, anche per evitare un’altra stagione senza coppe.

Fonte: tuttomercatoweb.com