Ramírez vuole l’Italia, entusiasta dell’Inter. Anche se ora per il club…

Non è la prima volta che il suo nome viene accostato ai colori nerazzurri, anche se i presunti sondaggi del passato non si sono mai trasformati in discorsi più approfonditi e, di conseguenza, in trattative concrete. Nelle ultime settimane, ancora una volta, Gastón Ezequiel Ramírez è tornato in auge come potenziale nuovo jolly offensivo a disposizione di Roberto Mancini per la prossima stagione.

Classe ’90 di Fray Bentos, l’ex Bologna è passato al Southampton nell’estate del 2012 per 15 milioni di euro, mentre nella stagione in corso ha vestito la maglia dell’Hull City dopo il passaggio in prestito proprio dai Saints. L’accordo per il passaggio temporaneo al ‘KC Stadium’ terminerà a fine stagione, mentre il contratto con il club proprietario del suo cartellino scadrà il 30.06.2016. Il nazionale uruguaiano, però, potrebbe (o meglio, vorrebbe) salutare la Premier League anzitempo.

Secondo quanto constatato da FcInterNews, infatti, il 25 nero-ambra non vede l’ora di tornare a giocare nel massimo campionato italiano e, qualora si presentasse l’opportunità di approdare all’Inter, non avrebbe alcuna esitazione nell’accettare. Anzi, ne sarebbe certamente entusiasta. Da valutare, però, la volontà della dirigenza nerazzurra e, in particolare, il gradimento del Mancio, anche se un aspetto potrebbe giocare in favore del club di Corso Vittorio Emanuele e dell’eventuale concorrenza italiana: il prezzo del cartellino non supererebbe infatti i 5 milioni di euro, con il Southampton che potrebbe accontentarsi addirittura di una somma inferiore (circa 3-4 milioni). Al momento, però, il 24enne ex Peñarol non rappresenta una priorità assoluta per l’Inter.

FONTEfcinternews.it