Questa è la mia casa

Stefania Cattaneo

Stefania CattaneoGiornalista, conduttrice televisiva per InterTV e Rock It Up, modella e tifosa Interista.


‘O signore dell’universo – ascolta questo figlio disperso – che ha perso il filo e non sa dov’é’; sembrava scritta per l’Inter di ieri sera questa canzone di Jovanotti. Un’Inter che ha perso il filo, che ha perso la strada di casa. Ancora una volta. Scusate ma non mi sento di farne una tragedia. È soprattutto non me la sento di dare addosso a Stramaccioni. Il fatto che tutto non sia perfetto, che ci siano cose da sistemare non significa che la squadra sia da buttare o, ancor peggio, che il Mister debba essere esonerato a breve.
Cosa non va? Posso dirlo anche io: c’é poca compattezza tra i reparti, ci vuole piú equilibrio, un gioco di squadra più organizzato. Il centrocampo va coperto maggiormente, la difesa deve essere più solida, serve più corsa. Non credo però che il nostro Mister non sappia queste cose, lui stesso ha ammesso le difficoltà in questo senso. Abbiamo giocato male, ma questo non può significare che non abbiamo i nostri punti di forza, i nostri validi giocatori. Significa che siamo un Achille che viene colpito nel suo unico punto debole: il tallone. Sante le parole di Strama: “in futuro chi ci batte deve averlo fatto mettendoci sotto”. E allora sì che potrò accettare certe critiche apocalittiche, non ora.
Dall’altra parte mi trovo a non poter dire nulla nemmeno a quanti fischiano o si arrabbiano quando la partita non va. É il fuoco della passione che arde, é il nostro modo di dire “Inter siamo con te, ma devi lottare, devi mettercela tutta, devi crederci”; proprio come noi che abbiamo fatto sacrifici per abbonarci, che domattina dobbiamo alzarci alle sei per andare a lavoro e nonostante questo siamo qui ad urlare e sostenerti. Noi che ti seguiamo e ti amiamo, sempre e comunque.
E questo calore che a volte si chiama tifo altre si chiama fischio , ancora una volta darà modo ai nostri campioni di alzarsi e combattere. “Voglio andare a casa, LA CASA DOV’È?” La casa dove possono portare pace a noi tifosi.

Stefania Cattaneo