Quaresma la butta lì: “Potrei valere almeno 100 milioni di euro”

In Italia non ha espresso il meglio delle sue qualità, nonostante su di lui ci fossero grandi aspettative: ai tempi dell’Inter Ricardo Quaresma non è riuscito ad imporsi e può essere considerato come uno dei pochissimi fallimenti di José Mourinho in terra italiana.

Il 33enne attaccante portoghese ha trovato una nuova casa al Besiktas: in Turchia le cose vanno alla grande, tanto da voler considerare questa sua esperienza come una seconda giovinezza portatrice di risultati ottimi.

Intervistato da ‘A Bola’, Quaresma ha rivelato il suo pensiero sul calcio moderno, non senza lasciare tutti a bocca aperta: “A volte dico, scherzando, che potrei valere anche 100 milioni di euro. Chiunque ora ne costa 60 o 70, i prezzi sono elevatissimi. Ringrazio Dio di non aver avuto molti infortuni in carriera, mai mi sarei immaginato di essere così decisivo a 33 anni”.

Al Besiktas è tutto rose e fiori: “Mi sento come a casa mia, tutti mi trattano come se fossi un dio. Non mi manca davvero nulla, se non il sentir parlare sempre il portoghese. Sono felice che questa avventura stia andando nel migliore dei modi”.

FONTEgoal.com