Quanto vale Handanovic? Pagliuca: “Non meno di 70 mln”

HandanovicSamir Handanovic è il grande cruccio di Erick Thohir. Un dilemma di mercato (e di bilancio) che attanaglia il magnate già da tempo. Meglio tenere lo sloveno come colonna portante della squadra o venderlo, nel caso arrivasse un’offerta consistente, per dare ossigeno alle casse dell’Inter e reinvestire una parte del ‘malloppo’ in ruoli magari meno coperti?

Il quasi trentenne Handanovic, in quel caso, potrebbe essere, sostituito con il 24enne talento di casa Francesco Bardi che tornerebbe dal prestito di Livorno. Soluzione low cost e volta al futuro. L’Inter, che non monetizzò a suo tempo l’addio di Julio Cesar, non vuole rischiare di fare lo stesso errore del passato.

Diversi gli estimatori esteri con buona disponibilità economica. Ma quanto vale realmente un grandissimo portiere come Handanovic che per di più va in scadenza solo nel 216? Gialuca Pagliuca (all’Inter dal 1994 al 1999) ha già fatto la sua iper-valutazione: “È un giocatore che fa la differenza. Certo – afferma a ‘Tuttosport’ se dovessero offrire 70-80 milioni… altrimenti sacrificherei qualcun altro”.

“Handanovic quest’anno ha cominciato così così – continua Pagliuca – ma si è ripreso alla grande e sta disputando un super finale di stagione. Ha fatto un paio di errori con Parma all’andata e Atalanta, ma il rendimento è stato buono e non si può mettere in discussione. La scorsa annata Handanovic fece benissimo, ma aveva anche il fantasma di Julio Cesar da scacciare. Comunque dopo Buffon resta il migliore in serie A”.

Pagliuca, che arrivò all’Inter già 28enne chiude parlando del giovane Bardi: “Ha un futuro assicurato, è un ottimo prospetto e ha disputato una buona stagione, ma è ancora giovane e ha bisogno di giocare con continuità. Io lo manderei ancora in prestito e rimanderei ogni decisione all’estate 2015: ora come ora, l’Inter deve ripartire da Handanovic”.

Fonte: goal.com